L’analisi SWOT è uno strumento fondamentale del quale avvalersi per chiunque gestisca  un e-Commerce e desideri sviluppare una strategia di marketing efficace. Ma cos’è esattamente e come si realizza? Vediamolo insieme. 


Cos’è l'Analisi SWOT?

L’analisi SWOT è un metodo strutturato per valutare i punti di forza (Strengths), le debolezze (Weaknesses), le opportunità (Opportunities) e le minacce (Threats) di un business. Questo strumento aiuta a identificare le migliori strategie per migliorare le performance aziendali e raggiungere gli obiettivi prefissati.

due colleghe mentre si confrontano sull'analisi SWOT

Perché fare un'Analisi SWOT?

L’obiettivo principale dell’analisi SWOT è quello di prendere decisioni informate e strategiche. Permette di valutare i pro e i contro, le possibilità e gli ostacoli, aiutando a sfruttare al meglio le risorse disponibili e a prevenire i fallimenti. L’analisi SWOT aiuta anche a distinguere il proprio business dai concorrenti, facilitando il successo nel mercato di riferimento.

Ti consigliamo di eseguire l’analisi SWOT con una certa regolarità, indicativamente una volta all’anno, questo ti permette di riconoscere in anticipo i cambiamenti interni ed esterni al tuo business e di adeguare di conseguenza la tua strategia.

Come funziona l'Analisi SWOT?

L’analisi SWOT valuta i fattori interni (punti di forza e debolezze) ed esterni (opportunità e minacce) di un business. I risultati vengono riportati in una matrice, che consente di sviluppare strategie appropriate.

Fattori Interni: Punti di Forza e Debolezze

Punti di Forza: Questi sono i fattori interni che danno un vantaggio competitivo, come la notorietà del marchio, l’accesso alle risorse, la solidità finanziaria, e le competenze tecnologiche. Per identificare i punti di forza, è utile riflettere su ciò che sei in grado di fare particolarmente bene. Considera le risorse a tua disposizione e cerca di identificare gli aspetti del tuo business che vengono riconosciuti come punti di forza dagli altri.

Debolezze: Sono gli ostacoli interni che limitano il business, come ad esempio una ridotta capacità finanziaria o tecnologica, la scarsa notorietà del marchio e la mancanza di clienti fidelizzati. Per identificare le debolezze, dovrai interrogarti su cosa potrebbe essere migliorato all’interno del tuo business. Considera in quali aspetti stai investendo meno risorse e riconosci quali siano i tuoi punti di debolezza agli occhi degli altri.

Fattori Esterni: Opportunità e Minacce

Opportunità: Questi sono i fattori esterni che, se sfruttati correttamente, possono dare un vantaggio competitivo, come nuovi trend di mercato o la possibilità di aumentare visibilità e fatturato. Per identificare le opportunità, inizia cercando le possibilità facilmente raggiungibili nel tuo settore. Osserva i nuovi trend di mercato che potrebbero essere sfruttati a tuo vantaggio. È fondamentale anche capire come trasformare i tuoi punti di forza in vere e proprie occasioni di crescita.

Minacce: Sono gli aspetti esterni che possono influenzare negativamente il business, come problemi nella catena di approvvigionamento o cambiamenti nel mercato. Per identificare le minacce, è essenziale considerare vari fattori che potrebbero danneggiare il tuo business. Ad esempio, è utile osservare attentamente le strategie dei concorrenti e riconoscere le debolezze interne che potrebbero esporre il tuo business a rischi esterni.

colleghi mentre eseguono l'analisi SWOT per un cliente

Creare una Matrice SWOT

Ancora prima di mettersi all’opera è importante disporre di dati oggettivi (volume di traffico, di vendite…) e soggettivi (soddisfazione dei clienti, ricerche sulla concorrenza…). Una volta raccolti tutti i dati potrai procedere a creare una matrice SWOT, ossia una tabella con quattro sezioni (punti di forza, debolezze, opportunità e minacce), e annotare ogni punto emerso dalla tua ricerca. Questo ti fornirà un’overview della situazione con una lista di azioni potenziali da intraprendere.

Collegare i punti e stabilire priorità

Prima di implementare qualsiasi strategia, identifica le connessioni tra le sezioni della matrice SWOT. Ad esempio, i punti di forza possono essere utilizzati per generare nuove opportunità, mentre è possibile adottare misure specifiche per affrontare le debolezze e prevenire le minacce. Un altro aspetto cruciale è la definizione delle priorità, in modo da dedicare risorse e budget alle azioni che hanno il maggiore impatto potenziale sul successo del business.

In conclusione

L’analisi SWOT è uno strumento semplice ed efficace per:

  • Analizzare punti di forza, debolezze, opportunità e minacce del tuo business.
  • Sfruttare ciò che fai bene e colmare le lacune.
  • Massimizzare le opportunità e minimizzare i rischi.
  • Ideare nuove strategie efficaci e analizzare i concorrenti.

Utilizzare l’analisi SWOT regolarmente aiuta a mantenere il business competitivo e pronto ad affrontare le sfide del mercato.